Archivio mensile:gennaio 2009

Forex online: al via il campionato

Partenza fissata il 16 febbraio, l’arrivo con i vincitori finali l’8 maggio 2009. Edizione numero nove del campionato di trading organizzato da Lombard Report.com. Tre le categorie alle quali si può partecipare: azioni, future e forex. Due i broker che hanno deciso di aderire all’iniziativa. Active Trades e Directa. Il primo è un intermediario specialista su future e forex, il secondo è un discount broker sulle azioni. Solo onori ai vincitori e non premi come da tradizione di Lombard. Chi salirà sul podio avrà comunque  un ritorno di immagine che lì sarà utile per la vendita di corsi e pubblicazioni.

Forex trading: cambio euro dollaro

Il dollaro, solo per un attimo, ha accusato il brutto dato sul mercato del lavoro Usa, che si e’ comunque rivelato migliore delle stime. Il biglietto verde e’ scivolato fino ai minimi della seduta, 1,3752 sull’euro da 1,3690 indicati prima delle statistiche per poi assestarsi in ara 1,3710. Movimento irregolare anche per gli altri cross, col dollaro indicato a 91,31 yen (90,86 prima dei dati), a 1,0966 franchi (1,0954)
e a 1,5294 per una sterlina (1,5306).

Forex trading: dollaro si rafforza

Il piano di stimolo per l’economia che il presidente eletto degli Stati Uniti, Barack Obama, si appresta a discutere con il Congresso traina il dollaro sul mercato dei cambi. L’euro finisce le contrattazioni in calo a 1,3620 dollari. Il biglietto verde si rafforza anche sulla divisa nipponica e passa di mano per 93,06 yen. L’euro perde terreno anche sullo yen, a quota 126,78

Forex: fixing Euro, Dollaro e Yen

Il dollaro comincia bene il 2009 e registra, durante la sua prima seduta dell’anno, un apprezzamento sull’euro. Il cambio euro/dollaro fissato dalla Banca centrale europea rileva infatti il rapporto fra le due divise a 1,3866: più basso dell’1,3917 della seduta del 31 dicembre scorso. L’euro si apprezza invece sullo yen e tocca quota 126,64 contro i 126,14 dell’ultimo del 2008. In crescita anche il cambio euro/sterlina che si attesta a 0,96100 contro lo 0,95250 dell’ultima

Forex

Stamane vediamo un euro dollaro veleggiare sopra 1,40 senza dare spunti operativi: i supporti sono sempre gli stessi,ma il livello 1,3880 rimane fondamentale per l’up trend recente.
I cambi contro yen sono impostati verso l’alto ma senza indicazioni rilevanti: euro yen deve rompere 130 e dollaro yen 91 per poter avere un segnale long definitivo.
Lo spunto dell’euro franco svizzero mostrato ieri,necessita di un pronto ritorno sopra 1,49-1,4920 per aver seguito e portare il cambio in area 1,52 e oltre.
Lo stesso dollaro franco ha disegnato delle candele di indecisione,ma sembra possibile un pull back a 1,07-1,0750.
Infine,per chi lo segue,segnaliamo il cross euro dollaro australiano che ha un grafico giornaliero con una figura potenzialmente determinante: il break rialzista,confermato sul settimanale,di 2,06 può portare il cambio su livelli mai visti nel 2008,ovvero oltre 2,11.
Concludiamo questa breve rassegna,augurando a tutti i lettori un felice 2009